• Padova Radar Retired

    Un CTA, sia esso “sul pezzo” o “non Active” rimarrà per sempre un CTA. La parola ex non esiste, e non può esistere perché il DNA non si può cambiare...
    Read More
  • Radarider

    Motoclub... Che parolone... Radarider è un’idea venuta a tre persone in un grigio pomeriggio di Padova Radar...
    Read More
  • RadarTrekkinG

    L’iniziativa RadarTrekkinG è una proposta di Padova Radar Club, rivolta principalmente alle famiglie, il cui scopo è far trascorrere vacanze all’aria aperta...
    Read More
  • 1
  • 2
  • 3

Elogio a "Ceo" [ Giovanni Cignini ]

Cari colleghi di Padova ACC, ed altri enti; Questa mattina, 11 Marzo 2017, dopo lunga e difficile malattia è venuto a mancare il Collega " Giovanni Cignini". Un'altra Icona del Controllo del T.A. - Una mente fervida ed un'elevata intelligenza facevano di Lui un professionista di primo livello. Sapeva rendere facili le situazioni più complesse. Lavorare al suo fianco era sempre piacevole ed istruttivo. Sono certo che porterà questa filosofia lassù nelle rotte interstellari. Ciao "Ceo". Collabora con i colleghi che ti hanno preceduto nel sorvegliare i giovani alle "Consolle Radar", quelle dove tu hai sempre dimostrato la tua eccellenza. R.I.P.

 screen

Elogio a “Ceo”

In memoria di Giovanni Cignini, il "Ceo" che tutti abbiamo conosciuto ed apprezzato. A lui piaceva essere chiamato "Ceo", forse per quell'aria un pò spavalda che aveva stampata in viso ma in fondo sincera. Arrivato al 1° ROC come tanti altri colleghi, giovane e spensierato ma sempre con un'aria disincantata, efficace e corretto nel lavoro ma sufficientemente distaccato come colui che è così padrone del mestiere da svolgerlo comunque con la necessaria responsabilità e serenità. Non mi ricordo di averlo mai visto preoccupato, peggio spaventato. Gli piaceva "sfottere" ma in modo corretto, gli piaceva scherzare ma senza esagerare. Gli piaceva vivere ! ! Questo è il messaggio che mi porto dentro di Giovanni, detto il "Ceo": vivere in modo scanzonato ma corretto, anche nel nostro lavoro; vivere con lucidità, vivere con simpatia. Grazie "Ceo" per la tua amicizia, collaborazione, simpatia; grazie di averci permesso di vivere al tuo fianco, grazie di aver condiviso con noi tutti i momenti più costruttivi del nostro futuro. E grazie della tua simpatia, ricordo indelebile nella mente di quanti ti hanno conosciuto, stimato, apprezzato, voluto bene. Che il Signore ti riceva benevolmente nei Cieli che hai permesso a tanti di attraversare e che il tuo sguardo dall'alto ci protegga sempre.   Un Collega di lavoro, un fraterno amico, Enzo Scozzari - -   

La famiglia Di Giovanni Cignini, visti i nostri messaggi, pensieri e partecipazioni, pubblicati nelle Social Pages, ringrazia tutti e ci terrà presenti nell'estremo saluto che, per desiderio di "Ceo", verrà tenuto in forma strettamente privata.

Elogio a Ricciarelli

Oggi, 8 marzo 2017 nella giornata dedicata alla donna è salito al cielo, l'amico, collega e fratello controllore del Traffico Aereo, Ricciarelli Giovanni, già in servizio al CRAV di Padova ACC ( Abano Terme). Un pensiero va alla moglie ed alla figlia ne condividiamo il dolore con una sentita preghiera.Ricciarelli 19 10 2016

Aggiungo questo elogio del collega Ato Rosignoli, con la foto cara alla famiglia. Come il ricordo di un breve momento si amplifica e si accomuna a tutti i colleghi, lo rivediamo proprio così, come ben descritto da Ato Rosignoli:-

Il primo ricordo di Gianni, per tutti noi "mortimer",risale ad una fredda nebbiosa giornata del 1975, scendevamo dal Monte Venda, lungo la "strada militare" dopo il turno del mattino, con la sua Ford Taunus.

In quel fitto nebbione, non riuscivo a vedere i bordi di tornanti di una strada a me sconosciuta, nuovo assegnato.

Correva, in "distaccamento" per anticipare il "pullman militare" e poter entrare in mensa, prima dell'arrivo dei colleghi.

Lui guidava, sicuro, tranquillo, curva dopo curva, non avevo paura.

Poi magicamente, l'auto si arrestò, a pochi centimetri delle barre abbassate del "passaggio a livello".
Questo era Gianni, un po’ fatalista, sempre ironico, quasi distaccato, con quell'aria alla Woody Hallen, mai sopra le righe del pentagramma di una musica, non scritta, armonia d'incontri e condivisioni, suonata e ascoltata, nei lunghi pomeriggi passati al "circolo".

Sul lavoro, come nella vita, non appariva, ma lui c'era, tutto quello di cui era capace, te lo metteva a disposizione, senza fartelo pesare e forse per questo motivo oggi il suo valore professionale ci appare splendido più che mai.

Gianni grazie, per essere stato con noi e fra noi, al nostro fianco senza nulla, mai chiedere in cambio.
Destinazione Spazio Aereo Riservato Infinito, per noi CTA.

Veglia attento sui nostri giovani.

By Ato Rosignoli

Un saluto a "Ciro"

IMG 20170303 WA0000

TG Papa

Nella notte del 18 Febbraio 2017, con discrezione come era nel suo carattere, ci ha lasciato l'amico Ciro Papa. Quello che più mi colpiva, oltre alla grande professionalità, era la sua bontà e immensa pazienza. Non l'ho mai visto "arrabbiato", sempre sorridente e pacato. Nella fratellanza dei CTA, ora si sposta solo un poco per entrare nella “Lista Paradiso” e far parte del gruppo in turnazione al settore "spazi aerei infiniti", dove le Clearances sono per l'utilizzo dell'iperspazio.  "Ciro"  proveniva da quella generazione che ha fatto la storia del Controllo del Traffico Aereo, quando, in ambiente assolutamente procedurale, ancora si facevano gli stimati calcolando i tempi di volo con il Regolo Palomba, e per sicurezza si aggiungeva un extra "minuto per la moglie ed uno per il figlio"; era un suo modo di dire per insegnare ai nuovi controllori che bisognava essere sempre attenti e prudenti, mai affrontare qualsiasi situazione di traffico con faciloneria e spavalderia. Sempre al passo con la crescita della domanda di uso dello spazio aereo da parte delle compagnie con velivoli sempre più performanti, ha partecipato attivamente all'adeguamento del Controllo del Traffico Aereo sia nella fase concettuale che nella fase dell'acquisizione ed uso delle nuove tecnologie. Umile maestro di vita e di professionalità.

“Che la sua eredità intellettuale sia sempre una guida per tutti noi”. Certo di raccogliere il comune pensiero e sentimento, con la famiglia condividiamo dolore e cordoglio.

Questo era il sorriso che ci hai regalato alla cena di 34 anni dalla svolta, ma questo è sempre stato il tuo sorriso.resized Papa Ciro

Iscriviti alla Newsletter

Se non vuoi perdere nessuna delle attività del Padova Radar Club iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai via email tutte le informazioni sulle attività organizzate dal club.

 

Se desideri cancellarti seleziona questa casella